Sepang, Day 2: Stoner da record, Rossi influenzato

Sepang, Day 2: Stoner da record, Rossi influenzato

L'australiano scavalca in extremis Pedrosa e guida la tripletta Honda HRC. Valentino non gira

Casey Stoner sembra proprio intenzionato a lasciare una firma indelebile in questa seconda tre giorni di test collettivi della MotoGp organizzata a Sepang. Proprio quando la seconda giornata sembrava destinata ad andare in archivio con Dani Pedrosa davanti a tutti, l'australiano ha piazzato la sua zampata, scavalcando il compagno di squadra. Nell'ultima ora l'ex campione del mondo ha limato il tempo già da record di Pedrosa, portando il nuovo limite a 2'00"171 (il vecchio record di Rossi era 2'01"518!) ed infilandosi davanti allo spagnolo per appena 58 millesimi. Gerarchie interne a parte, sono comunque le Honda a fare ancora da padrone, come conferma anche l'ottimo terzo tempo di giornata fatto registrare da Andrea Dovizioso. Secondo un'indiscrezione riportata da SportMediaset.it, il segreto che sta facendo letteralmente volare le RC212V sarebbe in una nuova frizione, che prende ispirazione dalla Dual Clutch Trasmission del campo automobilistico, rendendo le cambiate più "morbide". Al momento però non ci sono conferme, quindi questa resta solo una supposizione. Quello che è certo è che oggi le Yamaha si sono viste rifilare dei distacchi pesanti, visto che Ben Spies e Jorge Lorenzo completano la top five, ma si sono visti rifilare la bellezza di sei e sette decimi rispettivamente. Distacchi importanti, anche se chiaramente nei test non si hanno mai troppe certezze sul tipo di lavoro impostato dalle squadre. Leggermente più indietro le altre due Honda del Team Gresini, con Marco Simoncelli che questa volta non è riuscito a "copiare" le prestazioni della altre RC212V ufficiali. L'italiano è il primo dei piloti rimasti sopra la soglia del 2'01" ed ha lavorato molto sulla ricerca di maggior stabilità in frenata. E' andata decisamente peggio agli uomini della Ducati, che hanno dovuto fare a meno di Valentino Rossi per tutta la giornata. Il campione di Tavullia è stato vittima di un violento attacco influenzale nel corso della notte e non se l'è sentita di scendere in pista. Ad un certo punto si è vociferato che sarebbe arrivato in autodromo intorno alle 16, ma poi è stata scelta la strada della prudenza, nella speranza di poterlo avere in pista nella giornata di domani. Assente Rossi, per le altre Desmosedici GP11 comunque non è stata una giornata facile: la prima delle moto di Borgo Panigale è infatti quella di Hector Barbera, nono (decimo se si conta anche la test bike Yamaha), ma staccato di addirittura 1"7 dalla vetta. Non è andata tanto meglio agli uomini della Suzuki, con Alvaro Bautista che è proprio alle spalle di Barbera e ha dovuto fare anche lui i conti con un fisico debilitato dalla febbre. Oggi infatti la maggior parte del lavoro è stata lasciata al collaudatore Aoki. Da segnalare l'unica caduta di giornata, che ha avuto come protagonista Karel Abraham, che comunque ne è uscito illeso. MOTO GP, Sepang, 23/02/2011 Seconda giornata di test collettivi 1. Casey Stoner - Honda - 2'00"171 2. Dani Pedrosa - Honda - 2'00"229 3. Andrea Dovizioso - Honda - 2'00"531 4. Ben Spies - Yamaha - 2'00"824 5. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'00"931 6. Marco Simoncelli - Honda - 2'01"033 7. Hiroshi Aoyama - Honda - 2'01"439 8. Colin Edwards - Yamaha - 2'01"738 9. Hector Barbera - Ducati - 2'01"909 10. Alvaro Bautista - Suzuki - 2'02"035 11. Nicky Hayden - Ducati - 2'02"208 12. Randy De Puniet - Ducati - 2'02"604 13. Loris Capirossi - Ducati - 2'02"624 14. Karel Abraham - Ducati - 2'02"676 15. Toni Elias - Honda - 2'02"941 16. Cal Crutchlow - Yamaha - 2'02"984 17. Nobuatsu Aoki - Suzuki - 2'04"582 * La classifica non tiene conto delle test bike Yamaha

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag inghilterra