Sepang, Day 1: Stoner vola, Valentino chiude nono

Sepang, Day 1: Stoner vola, Valentino chiude nono

L'australiano mette in fila Pedrosa e Lorenzo, il ducatista è ancora a un secondo

Dopo aver brillato nella tre giorni di qualche settimana fa, Casey Stoner si è confermato in forma "mondiale" anche nella prima giornata dei test collettivi di MotoGp che cominciavano oggi a Sepang. L'australiano della Honda ha tenuto il suo nome in cima alla lista dei tempi praticamente per tutto il giorno e nel finale è riuscito a limare ulteriormente le sue prestazioni, risultando l'unico in grado di abbattere il muro del 2'01". L'ex campione del mondo ha spinto la sua RC212V fino ad un crono di 2'00"987, lontano appena un paio di decimi dal riferimento ottenuto negli scorsi test (al terzo giorno di lavoro però) da Marco Simoncelli. Ad impressionare però è stato il passo di Stoner, che è parso capace di girare senza troppi problemi al di sotto del 2'02", collezionando una bella serie di passaggi in 2'01" alto. Certo, questi sono ancora solo dei test, ma l'ex ducatista oggi ha mandato un messaggio importante alla concorrenza. Alle sue spalle ha chiuso il compagno di squadra Dani Pedrosa. Lo spagnolo si era riavvicinanto nel finale della giornata, ma non ha potuto fare nulla contro l'ultima zampata di Stoner e quindi a fine giornata accusa un ritardo di poco meno di tre decimi, precedendo Jorge Lorenzo. Il campione del mondo in carica oggi ha lavorato molto sul passo di gara, nel quale comunque è parso ancora parecchio lontano dal battistrada. Tuttavia, nel finale ha voluto scalare la classifica per far capire di non avere alcuna intenzione di abdicare al trono. La top five poi è completata da Colin Edwards ed Andrea Dovizioso, anche se i loro distacchi cominciano ad essere di quelli importanti, visto che sono nell'ordine dei 6-7 decimi. Dopo una giornata passata costantemente nelle prime posizioni, con un passo tutto sommato dignitoso, in quanto non troppo distante da quello di Lorenzo, nell'ultima ora Valentino Rossi è precipitato al nono posto in classifica, giusto dietro al grande amico Marco Simoncelli, rimanendo comunque il più veloce tra i piloti Ducati. Alla fine il neoducatista ha beccato un ritardo di poco più di un secondo da Stoner, simile a quello degli scorsi test, ma bisogna dire che almeno in mattinata ha mostrato dei progressi rispetto all'inizio del mese. Ora si tratterà di capire se questi sono dovuti al miglioramento delle condizioni della sua spalla o se a qualche soluzione nuova provata sulla Desmosedici GP11. Tre le cadute di giornata, fortunatamente tutte senza conseguenze, che hanno avuto per protagonisti tutti piloti rimasti nelle retrovie, ovvero Hector Barbera (11esimo), Cal Crutchlow (15esimo) e Randy De Puniet (14esimo). MOTO GP, Sepang, 22/02/2011 Prima giornata di test collettivi 1. Casey Stoner - Honda - 2'00"987 2. Dani Pedrosa - HOnda - 2'01"360 3. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'01"468 4. Colin Edwards - Yamaha - 2'01"654 5. Andrea Dovizioso - Honda - 2'01"747 6. Ben Spies - Yamaha - 2'01"808 7. Hiroshi Aoyama - Honda - 2'01"939 8. Marco Simoncelli - Honda - 2'01"996 9. Valentino Rossi - Ducati - 2'01"999 10. Alvaro Bautista - Suzuki - 2'02"224 11. Hector Barbera - Ducati - 2'02"645 12. Nicky Hayden - Ducati - 2'02"680 13. Toni Elias - Honda - 2'02"779 14. Randy De Puniet - Ducati - 2'02"920 15. Cal Crutchlow - Yamaha - 2'02"936 16. Loris Capirossi - Ducati - 2'03"082 17. Karel Abraham - Ducati - 2'03"167 18. Nobuatsu Aoki - Suzuki - 2'04"639

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie