Lorenzo sperava in una simulazione di gara migliore

Lorenzo sperava in una simulazione di gara migliore

Nonostante un passo molto interessante, il pilota della Yamaha è convinto di poter fare meglio

Nonostante abbia impressionato tutta la concorrenza, Jorge Lorenzo non è parso troppo soddisfatto del passo tenuto nella simulazione di gara che ha effettuato nell'ultima giornata dei test collettivi di Sepang, che il portacolori della Yamaha ha concluso al terzo posto. Una giornata iniziata con la pista bagnata, che però poi è andata via via asciugando. Chiaramente in queste condizioni il grip si è dimostrato inferiore rispetto a ieri, ed è anche per questo che il maiorchino non è riuscito a spingere la sua M1 a ripetere i tempi di ieri. "La pista era bagnata all'inizio della giornata, quindi è stato divertente provare la moto anche su questo fondo. Non è andata male, anzi, sul bagnato sono stato il più veloce, ma quando poi la pista si è asciugata era in condizioni peggiori rispetto a ieri. Si scivolava di più, quindi non è stato possibile ripetere il tempo di ieri" ha detto Jorge. Anche se ha girato costantemente sotto al 2'02", come detto, il campione del mondo avrebbe sperato in qualcosa di meglio dalla sua simulazione di gara: "Abbiamo fatto una simulazione di gara, che è andata leggermente peggio di quanto mi aspettassi, perchè abbiamo avuto un po' di problemi con la gomma anteriore, soprattutto in frenata: non avevo abbastanza fiducia, quindi ho dovuto rallentare il mio passo. Purtroppo le condizioni molto diverse ci hanno impedito di fare un confronto con la simulazione che facemmo due settimane fa".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie