Crutchlow non avrà aggiornamenti nei primi 4 Gp

Crutchlow non avrà aggiornamenti nei primi 4 Gp

Il britannico sembra un po' deluso per questo, viste le buone prestazioni dei test di Sepang

Cal Crutchlow è parso piuttosto soddisfatto al termine dei tre giorni di test della MotoGp a Sepang. Nonostante la sua Yamaha M1 del team Tech 3 non presentasse particolari novità, infatti, il pilota britannico è riuscito a rimanere abbastanza vicino ai piloti ufficiali, confermandosi con una certa costanza il migliore tra i piloti satellite. E anche il long run tentato ieri pare aver dato indicazioni positive. "Siamo contenti di come sono andati questi tre giorni di test. Nell'ultimo abbiamo fatto un long run e siamo rimasti soddisfatti del nostro passo. Non avevamo previsto una simulazione di gara, ma abbiamo fatto un'uscita di 14 giri consecutivi che poi abbiamo dovuto interrompere perchè stava terminando il carburante. Peccato che non siamo riusciti quindi ad avere un confronto diretto con quello di 20 giri fatto da Lorenzo" ha detto Cal alla conclusione della trasferta malese. L'ex campione del mondo della Supersport però è ancora alla ricerca del giusto compromesso di assetto per la sua M1: "Abbiamo lavorato parecchio sul set-up, sapendo che quando si migliora in un'area spesso si finisce per peggiorare in un'altra. Dunque, dobbiamo trovare la giusta combinazione ed è quello su cui ci concentreremo nei test di Jerez". L'unico rammarico importante è nella certezza di non avere degli upgrade almeno per le prime quattro gare: "In generale comunque sono contento, perchè non siamo troppo lontani dai piloti ufficiali. Purtroppo però la mia moto non avrà nessun nuovo aggiornamento nelle prime quattro gare".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie