Losail, Day 2: Pedrosa leader, Rossi cade ancora

Losail, Day 2: Pedrosa leader, Rossi cade ancora

Lo spagnolo è il primo in grado di scendere sotto all'1'56" e scavalca Stoner

Cambio della guardia al comando della seconda ed ultima giornata dei test collettivi della MotoGp a Losail. Dani Pedrosa è infatti diventato il primo pilota in grado di scendere sotto al muro dell'1'56", realizzando un ottimo giro in 1'55"745. Lo spagnolo della Honda è riuscito dunque a scavalcare il compagno di squadra Casey Stoner, che a due ore dalla bandiera a scacchi si ritrova a pagare poco più di quattro decimi di ritardo. Alle spalle dell'australiano si conferma Ben Spies e dietro di lui trovano posto nella top five anche Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. Da segnalare la seconda caduta in due giorni per Valentino Rossi, scivolato intanto al decimo posto della classifica, finendo per essere scavalcato anche dall'altra Ducati di Randy De Puniet. Per quanto riguarda la caduta, la dinamica è stata simile a quella di ieri, con Valentino che è andato lungo e ha perso l'anteriore, ma questa volta nei pressi della curva 7. Interessante invece la prestazione di Alvaro Bautista, bravo a risalire fino alla sesta piazza con la Suzuki. Oltre a quella di Rossi bisogna poi segnalare la caduta di Cal Crutchlow e quella di Hector Barbera, anche queste fortunatamente prive di conseguenze fisiche. MOTO GP, Losail, 14/03/2011 Seconda giornata di test collettivi (Ore 21:00, primi dieci) 1. Dani Pedrosa - Honda - 1'55"745 2. Casey Stoner - Honda - +0"428 3. Ben Spies - Yamaha - +0"675 4. Andrea Dovizioso - Honda - +0"694 5. Jorge Lorenzo - Yamaha - +0"962 6. Alvaro Bautista - Suzuki - +1"186 7. Hiroshi Aoyama - Honda - +1"245 8. Marco Simoncelli - Honda - +1"311 9. Randy De Puniet - Ducati - +1"436 10. Valentino Rossi - Ducati - +1"483

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag finanziaria 2009, incentivi