Iannone: "Risultati incoraggianti per un debuttante"

Andrea lascia Jerez soddisfatto e voglioso di tornare in sella alla sua Ducati

Iannone:
I tre giorni di test a Jerez de la Frontera, in Spagna, si concludono per il Pramac Racing Team con un bilancio più che più positivo. Nonostante la pioggia che condiziona l’ultimo giorno di test, il rookie della MotoGp Andrea Iannone conclude la sua seconda esperienza in sella alla Ducati, abbattendo il muro dell’ 1'41". Il pilota di Vasto, infatti, chiude l’ultimo test del 2012 con un incoraggiante 1'40"989, a soli nove decimi dal pilota di riferimento Ducati Nicky Hayden. Andrea Iannone – Pramac Racing Team Rider: "Sono molto felice, dopo questi tre giorni di test. Abbiamo lavorato veramente molto, girando sia mercoledì che giovedì senza fermarci. Ieri purtroppo siamo stati condizionati dalla pioggia, che ci ha costretti a rinunciare all’ultimo giorno di test che avevamo a disposizione. Nel complesso sono comunque molto soddisfatto: ho fatto più di 130 giri e, come debuttante, ho ottenuto dei risultati incoraggianti incrementando giro dopo giro il feeling con la mia Ducati. La strada è ancora lunga, ma ho tutto il supporto necessario per imparare a gestire sia il comportamento delle gomme che l’elettronica, due aspetti molto diversi, rispetto alla Moto2. Torno a casa sereno e ansioso di risalire in sella alla mia Ducati. Il 2013 sarà un anno importante per me. Ci vediamo a Sepang, per i prossimi test, dal 5 al 7 febbraio!".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie