Jerez, Day 2, Ore 13: i tempi iniziano a scendere

Jerez, Day 2, Ore 13: i tempi iniziano a scendere

Bautista ha girato circa 4" più veloce rispetto alla miglior prestazione di ieri di Lorenzo

Iniziano a scendere i tempi nella seconda giornata dei test collettivi della MotoGp a Jerez de la Frontera, anche se a quanto pare le condizioni dell'asfalto non sono ancora tali da convincere i big a salire in sella ai loro bolidi. Quando sono passate ormai tre ore dallo scattare del semaforo verde in fondo alla pit lane, sono solamente tre i piloti che hanno preso la via della pista. Proprio intorno alle 13 sono arrivati però i primi riscontri interessanti, con Alvaro Bautista che ha spinto la sua Honda RC213V del Team Gresini fino ad un tempo di 1'43"194, più basso di oltre 4" rispetto al limite di ieri di Jorge Lorenzo. Per la prima volta in questi due giorni si è vista in pista anche la ART-Aprilia CRT aggiornata di Aleix Espargaro, fermo ad un tempo di 1'47"657 ottenuto in appena 3 giri. Ancora invariata, infine, la prestazione del primo ad aver girato, ovvero Hiroshi Aoyama. MOTOGP, Jerez de la Frontera, 24/03/2013 Seconda giornata di test collettivi (Ore 13) 1. Alvaro Bautista - Honda - 1'43"194 - 4 giri 2. Aleix Espargaro - ART-Aprilia - 1'47"657 - 3 3. Hiroshi Aoyama - FTR-Kawasaki - 1'59"911 - 4

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista
Articolo di tipo Ultime notizie