Jerez, Day 1, Ore 11: il primo acuto è di Pedrosa

Jerez, Day 1, Ore 11: il primo acuto è di Pedrosa

Tempi ancora molto alti e poche moto in pista. Ferme ai box le due Ducati ufficiali

Sono solamente undici le moto che hanno preso la via della pista nell'ora di apertura dei test collettivi della MotoGp a Jerez de la Frontera. Per ora a mettere tutti in fila è stato Dani Pedrosa, anche se i tempi sono decisamente alti: basta pensare che l'1'40"544 realizzato dal pilota della Honda è lontano di quasi due secondi dalla pole dello scorso anno. Alle sue spalle l'unico capace di scendere sotto al muro dell'1'41" oltre a lui è stato Jorge Lorenzo, che lo segue staccato di circa tre decimi con la sua Yamaha. Più indietro Ben Spies e Casey Stoner, che al momento sono gli ultimi due ad essere riusciti a rimanere al di sotto del secondo di distacco. Ancora non si sono viste in pista invece le due Ducati ufficiali di Valentino Rossi e Nicky Hayden. L'unica GP12 ad aver preso la via della pista è quella del collaudatore Franco Battaini, che però ha completato appena 3 giri piuttosto lentamente, come certifica il distacco di quasi 11". Tempi alti poi anche per tutto il resto del gruppo, ma bisogna dire che l'attività in pista è stata davvero ridotta. MOTOGP, Jerez de la Frontera, 23/03/2012 Prima giornata di test collettivi (Ore 11) 1. Dani Pedrosa - Honda - 1'40"544 2. Jorge Lorenzo - Yamaha - 1'40"871 3. Ben Spies - Yamaha - 1'41"414 4. Casey Stoner - Honda - 1'41"422 5. Cal Crutchlow - Yamaha - 1'42"167 6. Alvaro Bautista - Honda - 1'43"156 7. Yonny Hernandez - BQR-Kawasaki - 1'46"328 8. Andrea Dovizioso - Yamaha - 1'48"216 9. Ivan Silva - BQR-Kawasaki - 1'48"466 10. James Ellison - ART-Aprilia - 1'50"807 11. Franco Battaini - Ducati - 1'51"465

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie