Test Brno: Stoner al top, ma le Yamaha 1000 sono lì!

Test Brno: Stoner al top, ma le Yamaha 1000 sono lì!

L'australiano svetta con la RC213V, Lorenzo e Spies però fanno un grande esordio

Si passa dalle 800 alle 1000, ma a comandare è sempre lui: Casey Stoner. Il leader del Mondiale MotoGp oggi ha avuto a Brno la sua seconda presa di contatto con la nuova Honda RC213V ed ha fatto segnare il miglior tempo della giornata di test collettivi. A pochi minuti dal calare della bandiera a scacchi l'australiano ha sfoderato un 1'56"168 sensibilmente più veloce rispetto al tempo della pole position ottenuta sabato da Dani Pedrosa, segno che le nuove 1000 sembrano crescere bene. La vera sorpresa di giornata è rappresentata però dalle due Yamaha M1 1000, subito velocissime. All'esordio assoluto Jorge Lorenzo ha chiuso pagando un distacco di appena 85 millesimi da Stoner. Inoltre lo spagnolo è parso incoraggiato anche dalle novità di motore introdotte sulla 800, che gli hanno permesso di girare sotto all'1'57" anche con quella. Discorso simile anche per Ben Spies, che con la 1000 è riuscito a girare appena ad una manciata di millesimi dal compagno di squadra, trovando subito un ottimo affiatamente con la nuova creatura. L'americano invece è stato leggermente più lento con la 800. Più staccato Dani Pedrosa, cui è stato dato il compito di testare due telai differenti: alla fine "Camomillo" ha chiuso con un ritardo di circa 1" nei confronti di Stoner, dicendosi più compiaciuto del telaio più evoluto. In casa Honda bisogna poi registrare le assenze di Andrea Dovizioso e Marco Simoncelli, fermi a livello di test fino a quando non firmeranno il nuovo accordo con la Casa giapponese. Si lavora e tanto in casa Ducati, anche se non è possibile fare un confronto diretto con il resto della concorrenza, visto che Valentino Rossi e Nicky Hayden hanno girato con le GP11.1. Il pesarese ha messo insieme una settantina di giri, ma alla fine i tempi sono stati simili a quelli del weekend. Ancora abissale il distacco della Suter-BMW, che però ha mostrato qualche passo in avanti rispetto ai test del Mugello: questa volta Mika Kallio ha accusato 3"9 di gap. Un miglioramento importante rispetto ai 6" rimediati in Toscana, ma ancora una montagna imponente da scalare... MOTO GP, Brno, 15/08/2011 Test collettivi 1. Casey Stoner - Honda RC213V - 1'56"168 2. Jorge Lorenzo - Yamaha YZR M1 1000cc - +0"085 3. Ben Spies - Yamaha YZR M1 1000cc - +0"138 4. Dani Pedrosa - Honda RC213V - +1"096 5. Nicky Hayden - Ducati Desmosedici GP11"1 - +1"365 6. Cal Crutchlow - Yamaha YZR M1 800cc - +1"423 7. Toni Elias - Honda RC212V - +1"735 8. Valentino Rossi - Ducati Desmosedici GP11"1 - +2"098 9. Loris Capirossi - Ducati Desmosedici GP11 - +2"219 10. Colin Edwards - Yamaha YZR M1 800cc - +2"324 11. Mika Kallio - Suter-BMW - +3"976

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio della Repubblica Ceca
Circuito Brno
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie