Per Redding le nuove pinze della Nissin

Per Redding le nuove pinze della Nissin

L'inglese ha promosso l'impianto sulla Honda Open del team Gresini e potrebbe usarlo a Silverstone

Scott Redding nella giornata di test svolta ieri a Brno di ieri ha ricavato buone sensazioni con la Honda Open del team Gresini: l'inglese ha provato un nuovo impianto frenante Nissin, in grado di garantirgli una migliore gestione della frenata in ingresso curva, e ha testato anche una nuova forcella Showa oltre a differenti assetti delle sospensioni. L’inglese ha completato 56 giri, il migliore in 1’57”772.

“In questa giornata di test abbiamo provato un nuovo impianto frenante della Nissin che funziona piuttosto bene e mi garantisce una migliore gestione della frenata in ingresso curva; non so ancora se riusciremo ad usarlo già a Silverstone, ma sicuramente spingeremo in questa direzione. Abbiamo poi provato una nuova forcella Showa e alcuni set-up delle sospensioni con i quali mi sono trovato a mio agio e che potranno aiutarci nelle prossime gare. Verso la fine del test ho però faticato a far lavorare bene la gomma nuova, di conseguenza il mio tempo finale non è molto veloce. In questo momento fatichiamo con le basse temperature e per quanto riguarda la mancanza di edge grip non abbiamo compiuto molti progressi, anche se in realtà sul fronte della trazione abbiamo ottenuto un miglioramento del 10-15%, e questo mi soddisfa”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie