Marquez: "Non ho intenzione di correre in Moto2"

Marc soddisafatto dell'Honda 2015, rivela che domenica potrebbe avere avuto un problema ad una gomma

Marquez:

Marc Marquez lascia Brno con un grosso sorriso che gli incornicia il volto: le nuvole di domenica sono state scacciate via ieri dalla giornata di test che collettivi che la MotoGp ha svolto sulla pista del Gp della Repubblica Ceca.

Il campione del mondo ha ritrovato il tocco magico, portando la Honda 2015 ben al di sotto della pole di sabato, ma soprattutto ha capito che il quarto posto di domenica non sia da ascivere ad una sua giornata storta, quanto a problemi della sua moto. E ha confermato la sua piena forma con un balzo felino alla Curva 11 quando era già steso per terra ed è riuscito a rialzare la Honda senza cadere: straordinario anche in questo...

"Sono contento di essete tornato subito in sella - ha detto Marc dopo il test - perché non riuscivamo a capire come mai domenica sia andata così male. Io mi sono preso la calpa, ma c'era qualcosa che non andava nell'assetto e, forse, nelle gomme. Non accuso nessuno, diciamo che è stata una domenica storta".

Correrai in Moto2 a Valencia ora che non c'è più l'ansia del record di vittorie?
"No, non gareggerò in Moto2 a Valencia e neppure il prossimo anno".

Saggia decisione. Piuttosto, in modo quanto mai sfumato anche Marc Marquez rivela che il problema domenicale potrebbe essere derivato da una gomma. Un fatto che si sta ripetendo con una certa frequenza, ma nessuno (tranne Jorge Lorenzo) si azzarda a fare polemiche con la Bridgestone. Se fossimo in Formula 1, la Pirelli sarebbe già stata crocefissa...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie