Austin, Day 3: Marquez firma un nuovo record

Austin, Day 3: Marquez firma un nuovo record

Lo spagnolo chiude in vetta in 2'03"281. Pochi giri per Pedrosa, che lamenta dolori al collo

La Yamaha ha deciso di lasciare Austin con un giorno di anticipo rispetto alla Honda e bisogna dire che gli uomini della Casa alata hanno provato a sfruttare davvero al meglio questa ultima giornata a disposizione per i test. Come nelle prime due giornate, anche oggi sul tracciato texano ha brillato la stella di Marc Marquez: il campione del mondo in carica della Moto2 sembra aver trovato un feeling particolare con la sua RC213V su questa pista ed ha messo insieme una sessantina di giri, lavorando sul setting e migliorando ulteriomente il primato fino ad un tempo di 2'03"281. Solo 24 invece le tornate portate a termine da Dani Pedrosa, costretto a fermarsi a causa di un fastidioso dolore al collo del quale però non è stata ancora individuata la proveniente. In ogni caso il vice-campione del mondo in carica oggi ha proseguito la sua ricerca dei rapporti giusti del cambio per questa pista, migliorando di poco il suo tempo di ieri e chiudendo con un 2'03"898. Importante il miglioramento trovato da Stefan Bradl, sceso fino a 2'04"225, nonostante continuasse a lamentare dei fastidiosi problemi in fase di frenata, che spera di risolvere quando la MotoGp tornerà qui tra poco più di un mese per la gara vera e propria. Infine, per quanto riguarda le CRT, oggi si è vista in pista solamente la Attack Performance-Kawasaki di Blake Young, con l'americano che ha chiuso attardato di poco meno di 10" da Marquez. MOTOGP, Austin, 14/03/2013 Terza giornata di test (classifica finale) 1. Marc Marquez - Honda - 2'03"281 - 60 giri 2. Dani Pedrosa - Honda - 2'03"898 - 24 3. Stefan Bradl - Honda - 2'04"225 - 43 4. Blake Young - Attack Performance - 2'12"186 - 42

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie