Austin, Day 2: Marquez si conferma al top

Austin, Day 2: Marquez si conferma al top

Pedrosa si avvicina e completa la doppietta Honda. Lorenzo paga mezzo secondo, Valentino più lontano

Marc Marquez si è confermato il punto di riferimento anche nella seconda giornata dei test di Austin della MotoGp, caratterizzata anche questa dallo scarso grip garantito dalla pista. Il rookie della Honda è riuscito a limare di circa otto decimi la sua prestazione di ieri, portando a 2'03"853 il primato del tracciato texano. A stupire però è la facilità con cui "El Cabronsito" è riuscito a migliorare le sue performance, provando anche a nascondere le sue traiettorie alla concorrenza. Anche gli altri alla fine si sono avvicinati a lui, ma lo hanno fatto solamente nei minuti conclusivi della giornata e con gomme a mescola morbida. Proprio a pochi istanti dalla bandiera a scacchi Dani Pedrosa è sceso a sua volta sotto al 2'04", portandosi a poco più di un decimo da Marquez in 2'03"976. Rimane a circa mezzo secondo invece la Yamaha del campione del mondo in carica Jorge Lorenzo: il maiorchino ha fermato il cronometro su un tempo di 2'04"351, ma è riuscito almeno a saltare davanti alla RCV213V di Stefan Bradl per poco meno di tre decimi. Il "Martillo" ha provato ad irrigidire l'assetto della sua M1 e questa scelta comunque sembra aver pagato, anche se il distacco dalle Honda è ancora importante. Detto del quarto tempo di Bradl, quello parso più in difficoltà è stato ancora una volta Valentino Rossi: con i suoi 69 giri il "Dottore" è stato nuovamente il più attivo, ma ha chiuso con un ritardo di oltre 1" da Marquez, pur riuscendo almeno a scendere sotto al 2'05" nel finale, con un giro in 2'04"960. Il problema manifestato dal pesarese è sempre il solito: la carenza di grip al posteriore, soprattutto nelle curve lente. In pista inoltre si sono viste anche le due CRT americane della GPTech e della Attack Performance, ma con tempi decisamente più alti. La giornata conclusiva dei test texani, prevista per domani, si disputerà a ranghi ridotti: la Yamaha ha infatti annunciato che i suoi test si devono ritenere conclusi oggi. Questo vuol dire che domani in pista ci saranno solo le Honda. MOTOGP, Austin, 13/03/2013 Seconda giornata di test (classifica finale) 1. Marc Marquez - Honda - 2'03"853 - 54 giri 2. Dani Pedrosa - Honda - 2'03"976 - 58 3. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'04"351 - 65 4. Stefan Bradl - Honda - 2'04"640 - 49 5. Valentino Rossi - Yamaha - 2'04"960 - 69 6. Blake Young - Attack Performance - 2'13"641 - 47 7. Michael Barnes - GPTech - 2'13"993 - 22

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie