Stoner: "La caviglia non sta troppo bene"

Casey si aspetta un'atmosfera particolare a Sepang per l'anniversario della morte di Simoncelli

Stoner:
Casey Stoner è ritornato in pista a Motegi con un positivo quinto posto, dopo un weekend difficile a causa delle sue condizioni fisiche. L'australiano della Honda, che veniva da un lungo stop dovuto all'operazione alla caviglia destra che ha seguito l'infortunio di Indianapolis, spera di poter essere più competitivo a Sepang, un altro circuito particolarmente esigente per quanto riguarda il fisico, ma che gli ha spesso sorriso: tutte e quattro le volte che Casey è andato a podio in Malesia, lo ha fatto sul gradino più alto (2 in MotoGp, 1 in 250cc e 1 in 125cc). Il due volte iridato sa anche che ci sarà un'atmosfera particolare, visto che si torna dove un anno fa perse la vita Marco Simoncelli: "Dopo una gara deludente a Motegi, non vedo l'ora di correre a Sepang, una pista dove ho avuto parecchi successi. Il fatto che questo weekend rappresenti l'anniversario della scomparsa di Marco farà si che l'atmosfera sarà di sicuro particolare quando scenderemo in pista". La caviglia infortunata, inoltre, è ancora lontana dall'essere al 100%: "Sarà un weekend molto caldo in una pista molto esigente per il fisico. La mia caviglia non sta troppo bene dopo la gara in Giappone e cercherò di riposarmi il più possibile prima di venerdì. Spero di avere meno problemi di quanti non ne ho avuti a Motegi e di poter fare una bella gara".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie