Stoner: "Difficile comparare Honda e Ducati"

L'australiano ha parlato di differenze estreme tra la RC212V e la Desmosedici

Stoner:
Una delle domande che Casey Stoner si è visto rivolgere più di frequente da quando è passato alla Honda è quella di comparare la RC212V con la Ducati Desmosedici. Forse per la stanchezza di ricevere questo quesito, il pilota australiano ha deciso di mettere a tacere una volta per tutte la questione, spiegando che si tratta di due moto talmente differenti una dall'altra che è quasi impossibile fare un confronto sensato. "Quando nei 2006 lasciai la Honda per passare alla Ducati ero convinto di aver fatto la scelta giusta" ha spiegato Casey a MotorCycleNews. "Dopo averla provata però ho cominciato a pensare: cosa ho fatto?!...Mi erano venuti dei dubbi perchè le sensazioni di guida erano molto particolari, la moto vibrava e le cambiate erano molto violente, ma era anche molto performante". "Dopo quattro stagioni ovviamente queste sensazioni erano diventate normali e non ci facevo neanche più caso perchè mi sentivo molto a mio agio con la moto" ha aggiunto l'ex campione del mondo. "Quindi quando sono tornato alla Honda mi è sembrato tutto molto "liscio" e le sensazioni sono state completamente differenti. E' difficile dunque comparare le due moto perchè la differenza è davvero estrema".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag idrogeno