Stoner: "Non si può guidare con paura delle gomme"

L'australiano critica la scelta fatta dalla Bridgestone per Assen

Stoner:
Questa mattina in casa Honda HRC hanno dovuto fare i conti con tre high side piuttosto violenti che hanno colpito Casey Stoner, Andrea Dovizioso ed Hiroshi Aoyama, tutti e tre vittime dello scorso feeling con le gomme che la Bridgestone ha portato ad Assen, che sembrano proprio non volerne sapere di entrare in temperatura. Per questo, al termine delle qualifiche, il leader della classifica iridata era più preoccupato per il comportamento degli pneumatici giapponesi, che non per il distacco pagato nei confronti di un grande Marco Simoncelli. "La Bridgestone ha fatto un buon lavoro l'anno scorso, ma adesso bisogna veramente voltare pagina perchè queste gomme sono pericolose. In questi giorni non sta facendo neanche troppo freddo, ma se dovessere calare le temperature la situazione sarebbe veramenente drammatica, perchè ci mettono anche quattro o cinque giri per scaldarsi a dovere. Non si può andare in pista avendo paura del comportamento delle gomme" ha spiegato uno Stoner piuttosto preoccupato per domani.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie