Bradl firma il primo acuto a Termas de Rio Hondo

Bradl firma il primo acuto a Termas de Rio Hondo

Il tedesco è stato il più veloce tra i pochi piloti impegnati nel debutto sul tracciato argentino

Sono quattro i piloti della MotoGp che oggi hanno avuto modo di conoscere da vicino il nuovo tracciato di Termas de Rio Hondo, apprezzandone particolarmente le caratteristiche: le prime impressioni generali, infatti, sono state buone, perchè il circuito argentino è stato definito come veloce e divertente da affrontare. Dopo una mattinata in cui hanno dovuto un po' prendere le misure alla pista, ma anche gommare il manto d'asfalto, i piloti hanno piano piano iniziato a migliorare le proprie prestazioni, fino a quando Stefan Bradl è arrivato a piazzare l'1'44"188 che gli è valso il miglior riferimento di giornata. In seconda posizione si è inserita la seconda Honda di Alvaro Bautista, che con la RC213V del Team Gresini ha chiuso a tre decimi dal leader, rifilando a sua volta nove decimi alla Yamaha di Cal Crutchlow. Molto più distante invece la FTR-Kawasaki CRT di Hector Barbera, che paga circa 4". Il gruppo poi si chiude con le due Moto2 di Esteve Rabat e Nico Terol. Bisogna ricordare, infine, che tutti i piloti hanno lavorato molto con i tecnici della Bridgestone, arrivati in Argentina per prendere confidenza con l'asfalto molto abrasivo di questo impianto e scegliere le mescole migliori da utilizzare quando il Motomondiale farà tappa qui nel 2014. MOTOGP, Termas de Rio Hondo, 04/07/2013 Prima giornata di test 1. Stefan Bradl - Honda - 1'44"188 - 28 giri 2. Alvaro Bautista - Honda - 1'44"531 - 25 3. Cal Crutchlow - Yamaha - 1'45"170 - 24 4. Hector Barbera - FTR-Kawasaki - 1'47"892 - 30 5. Esteve Rabat - Kalex Moto2 - 1'48"592 - 51 6. Nico Terol - Suter Moto2 - 1'50"102 - 44

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie