Simoncelli: "A Sepang voglio vincere!"

Dopo il secondo posto di Phillip Island, l'italiano è carichissimo per il finale di stagione

Simoncelli:
Dopo lo splendido secondo posto sul circuito di Phillip Island alle spalle del Campione del Mondo 2011 Casey Stoner, “SuperSic” è caricatissimo e vuole confermare la sua grande crescita negli ultimi due appuntamenti dell’anno. Il pilota del Team San Carlo Honda Gresini è volato dall’Australia alla Malesia con buoni propositi di puntare un’altra volta al podio, anche sul circuito di Sepang, sul quale è stato velocissimo nei test d’inizio anno. La sua costanza di rendimento in gara e la determinazione nel cercare il risultato importante è adesso un’importante realtà. “SuperSic” non si pone limiti e non nasconde il desiderio di puntare anche alla vittoria nei restanti due Gran Premi dell’anno. Un altro Gran Premio sfortunato per Hiroshi Aoyama alla ricerca del risultato di prestigio nei suoi ultimi appuntamenti in MotoGp. Purtroppo a Phillip Island non è riuscito ne in qualifica ne tanto meno in gara a concretizzare quanto di positivo fatto vedere nel corso delle prove libere. Una caduta al sabato ed una in gara quando la pioggia ha preso il sopravvento hanno fatto svanire i suoi sogni di gloria. A Sepang sul circuito che lui predilige dove ha vinto in 250 ed ha disputato una gara positiva al suo esordio in MotoGp avrà sicuramente modo di riscattarsi. Marco Simoncelli:Ho lasciato Phillip Island, un circuito ed un posto che prediligo, felicissimo. Ho disputato un altro Gran Premio da protagonista ed il secondo posto riconquistato dopo una bellissima bagarre con Dovizioso mi ha dato enorme soddisfazione. Ero stato tutta la gara in seconda posizione e lasciare ad Andrea il secondo gradino del podio mi “scocciava”, ho stretto i denti e ci sono riuscito. E’ stato bello! Ho festeggiato con il mio Team al Ristorante Pino’s dell’onnipresente Rosa, ormai un’icona indissolubile dell’isola, cominciando a pensare alla Malesia. Sul circuito di Sepang in 250 non ho mai vinto, ma negli ultimi due anni sono sempre salito sul podio e soprattutto nei test invernali d’inizio anno sono stato velocissimo e quindi sono convinto di poter fare bene. Ci ho preso gusto nello stare davanti a lottare con i migliori e salire sul podio è veramente emozionante. Certo salire sul gradino più alto sarebbe ancora più bello e quindi ci proverò già domenica prossima nel Gran Premio della Malesia”. Hiroshi Aoyama:Il fine settimana non era cominciato male e dopo le prime prove confidavo di poter disputare un bel Gran Premio in terra Australiana sul circuito che prediligo e dove c’è sempre un’atmosfera straordinaria. Invece le condizioni meteo sono cambiate e per me sono arrivati i problemi, una caduta al sabato che non mi ha consentito di portare al termine le prove e poi la brutta caduta in gara quando è arrivato il forte “scroscio” di pioggia. Peccato! Mi ero ripromesso di voler disputare da protagonista gli ultimi miei Gran Premi in MotoGP ed invece il primo dei tre si è concluso nella maniera peggiore. Però non demordo, adesso vado a Sepang un circuito sul quale ho vinto due volte in 250 e dove lo scorso anno all’esordio in MotoGP sono arrivato settimo con la voglia riscattarmi. Il circuito malese mi piace ho un buon feeling con la gente e con il luogo”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli , Hiroshi Aoyama
Articolo di tipo Ultime notizie