Simoncelli batte Spies: la pole di Assen è sua!

Simoncelli batte Spies: la pole di Assen è sua!

Appena 9 millesimi tra i primi due, con Stoner e Lorenzo più staccati. Rossi attardatissimo

Marco Simoncelli dimostra una volta di più di essere ormai diventato un vero e proprio animale da qualifica. Con il crono di 1'34"718, leggermente più alto del record del tracciato di Assen, il pilota della Honda Gresini ha conquistato la sua seconda pole position stagionale nel Gp d'Olanda. Sul giro lanciato il pilota romagnolo sembra veramente non avere più rivali nella MotoGp, ma ora è giunto il momento per una prova di maturità anche in gara: il suo passo oggi è parso quasi inarrivabile per il resto del gruppo, quindi bisogna sperare che questa volta "SuperSic" possa evitare errori banali come nelle gare scorse. Accanto a lui, in seconda posizione, ci sarà un Ben Spies che ad Assen sembra aver ritrovato lo smalto dei tempi del Mondiale Superbike. Il pilota americano della Yamaha ha lottato con Simoncelli per la pole e alla fine si è dovuto arrendere per appena 9 millesimi. Ma il segnale più importante per "Texas Terror" sono i quattro decimi rifilati a Jorge Lorenzo, che invece scatterà quarto, dalla seconda fila. Tra le due M1 ufficiali si è inserita la Honda RC212V del leader della classifica iridata Casey Stoner, che ha faticato a trovare il feeling con le gomme portate dalla Bridgestone qui in Olanda. L'australiano ha chiuso a poco meno di tre decimi da Simoncelli, ma va detto che ha patito anche un leggero dolore ad una spalla, conseguenza della caduta di questa mattina. Detto del quarto tempo di Lorenzo, a dividere con lo spagnolo la seconda fila ci saranno Andrea Dovizioso, anche lui vittima di una leggera frattura ad una mano nell'high side di questa mattina, ed un sorprendente Cal Crutchlow, sesto in barba alla frattura della clavicola sinistra rimediata appena due settimane fa a Silverstone. Così come sorprendente è il settimo tempo di Karel Abraham che, galvanizzato dal rinnovo con la Ducati anche per il 2012, è risultato il più veloce tra i piloti in sella alle Desmosedici. E Valentino Rossi? Il debutto della GP11.1 è stato tutt'altro che esaltante, con il "Dottore" che non è andato oltre all'undicesimo tempo. Nel box di Borgo Panigale hanno lavorato tantissimo, ma per il momento non sembrano trovare il bandolo della matassa per quanto riguarda la messa a punto della nuova creatura. Da segnalare, infine, la brutta caduta di Loris Capirossi, trasportato immediatamente al centro medico per accertamenti.

MotoGp - Assen - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli
Articolo di tipo Ultime notizie