Pedrosa ha chiesto troppo alle gomme per rimontare

Pedrosa ha chiesto troppo alle gomme per rimontare

A Silverstone Dani è scivolato a -30 da Marquez, ma crede ancora nel titolo

Il grande sconfitto di giornata è stato senza dubbio Dani Pedrosa. Lo spagnolo della Honda iniziava la gara di Silverstone con la consapevolezza che il suo compagno Marc Marquez non era al 100% della forma, quindi poteva essere una buona occasione per recuperare punti. La gara di "Camomillo" invece si è messa subito in salita a causa di una brutta partenza e alla fine si è dovuto accontentare del terzo posto, alle spalle di Jorge Lorenzo e del leader del Mondiale. "Non è stato tanto un problema legato alla partenza, quanto al fatto che avrei dovuto fare meglio ieri in qualifica. Partivo quinto su una pista dove c'è poco spazio prima della prima curva. Ci sono stati subito molti incroci di traiettoria e quindi mi sono ritrovato a perdere diverse posizioni" ha detto Dani ai microfoni di Italia1. Per recuperare sul tandem di testa è stato costretto a chiedere molto alle sue gomme e poi lo ha pagato alla distanza: "In questa fase ho perso diversi secondi sui primi due e poi ho dato il massimo per provare a riprenderli, ma ho bruciato la gomma posteriore perchè ho spinto davvero tanto. Quando li ho ripresi quindi scivolavo molto, anche se alla fine avrei potuto provare ad attaccarli se non avessi commesso un errore all'ultimo giro". I punti da recuperare su Marquez ora sono 30, ma Dani crede ancora di potersi laureare campione: "Ci credo però devo riuscire a ricominciare a vincere e a stare davanti a questi due. Mancano sei gare e devo provare a vincerle tutte se voglio diventare campione. Jorge e Marc sono due piloti fortissimi, ma in qesto momento Marc è quello che ha il vantaggio di 30 punti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Articolo di tipo Ultime notizie