Spies molto affaticato dopo le prove libere

Spies molto affaticato dopo le prove libere

L'americano non ha ancora recuperato completamente dall'incidente di Phillip Island

Purtroppo la prima giornata di prove libere del Gp della Malesia non è andata affatto bene per Ben Spies. Il pilota americano tornava in sella alla sua Yamaha dopo aver saltato la gara di Phillip Island, a causa di una perdita di riflessi accusata dopo una caduta avvenuta durante le qualifiche, ma anche oggi a Sepang le cose non sono andate tanto meglio. "E' stata una giornata molto dura. Rientrare dopo appena una settimana dalla gara dell'Australia non è stato facile e purtroppo non sono riuscito a guidare la mia moto come avrei voluto. Proveremo a dare il massimo, ma sto facendo davvero tanta fatica. Come obiettivo mi pongo quindi di provare a raccogliere il maggior numero di punti possibile, in modo da provare a mantenere il quinto posto nel Mondiale" ha detto "Texas Terror". Le sue condizioni fisiche precarie gli hanno infatti impedito di fare meglio del sesto tempo in mattinata e del nono nella sessione pomeridiana, accusando ritardi pesanti dal battistrada Dani Pedrosa.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie