Lorenzo pensa di poter reggere il ritmo delle Honda

Lorenzo pensa di poter reggere il ritmo delle Honda

Lo spagnolo sembra ottimista dopo la prima giornata di prove a Sepang

Anche se le Honda hanno dato la sensazione di essere in vantaggio a Sepang, almeno nelle prove libere di questa mattina, Jorge Lorenzo è parso piuttosto ottimista a fine giornata. Il leader del Mondiale, infatti, è convinto di poter reggere il ritmo di Dani Pedrosa e Casey Stoner, anche se vuole migliorare l'erogazione della sua Yamaha. "Questa mattina è andata bene, siamo stati competitivi da subito e più o meno avevo il passo di Pedrosa e Stoner. Casey sarà da tenere d'occhio, perchè mi sembra decisamente più in forma che in Giappone. Pomeriggio sfortunatamente non abbiamo girato a causa del maltempo ed è un peccato perchè dovevamo lavorare sull'accelerazione della nostra moto, che al momento è ancora un po' troppo brusca" ha detto il maiorchino. Meno fortunata la giornata di Ben Spies, che nella sessione mattutina è stato rallentato da alcune noie di tipo elettronico, prima dell'arrivo della pioggia in quella pomeridiana. "Non abbiamo avuto una gran mattinata: la pista era piuttosto sporca, inoltre ci sono stati dei problemi di natura elettronica, che hanno impedito alla mia moto di lavorare a dovere. Dunque, attendevo con ansia la sessione pomeridiana, ma la pioggia ci ha tirato un brutto scherzo. Non aveva senso prendersi dei rischi con la pista in quelle condizioni, quindi dovremo aspettare domani per provare a migliorare" ha detto "Texas Terror".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie