Bradl: "Una pista più adatta alle auto"

Il tedesco ha spiegato che non è facile neppure la messa a punto, visti i tanti cambi di direzione

Bradl:
Il circuito di Austin (Circuit of the Americas), in Texas, ha aperto i suoi cancelli alla MotoGp oggi ospitando un test privato che vede i piloti Factory HRC e Yamaha impegnati a “studiare” i 5,513 km del nuovo tracciato per una sessione di lavoro di tre giorni. La pista texana (a 160 miglia da Houston) è una new-entry del calendario MotoGp e tutti i piloti della classe regina si riuniranno qui per il secondo Gp della stagione in aprile. Anche il pilota LCR Honda Stefan Bradl ha iniziato il suo “processo di apprendimento” completando 51 giri con il miglior tempo di 2'06"053 (4° in classifica). Stefan Bradl: "E’ una pista che mi piace, con un layout interessante, e tutto è organizzato molto bene. Si può vedere che è più adatta alle gare su quattro ruote (specialmente nella prima parte), quindi ci ho messo un po’ a trovare la traiettoria giusta ma, dopo qualche giro, ho iniziato a godermela. Una volta ottenuti i riferimenti di base abbiamo iniziato con la messa a punto perché qui ci sono molti cambi di direzione veloci e tante staccate brusche. Nel complesso è stato un debutto positivo e sono rimasto impressionato da questa pista che è davvero tecnica".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie