Capirossi: "La Ducati ha bisogno di tempo"

Secondo Loris i passi avanti sul telaio si sono visti, ma devono lavorare anche sul motore

Capirossi:
A pochi giorni dal via del Mondiale MotoGp, un grande ex ha analizzato la situazione in casa Ducati. Secondo Loris Capirossi, che ora è uno dei responsabili della sicurezza del campionato dopo aver appeso il casco al chiodo al termine del 2011, a Borgo Panigale hanno già fatto un ottimo lavoro per realizzare la nuova GP12 con il telaio perimetrale. "La Ducati ha fatto un grande lavoro a partire dalla fine del 2011. Da novembre a gennaio hanno costruito una moto completamente nuova e, conoscendo le loro dinamiche, so che deve essere stato uno sforzo per loro" ha esordito "Capirex" in un'intervista rilasciata a MotorCycleNews. Quello che manca agli uomini in Rosso è il tempo per lavorare e migliorare la loro moto: "Il problema è che non hanno tanto tempo per lavorarci e non hanno esperienza con questo tipo di telaio: si tratta di un concetto completamente differente e non è facile trovare immediatamente un compromesso che lavori come sperato. In questo mondo purtroppo non hai il tempo per migliorare, hai bisogno di una moto che sia immediatamente veloce. Per questo loro sono ancora in difficolta e non mi sembra che siano pronti per lottare al vertice". Secondo Loris il lavoro sul telaio è stato tanto, ma ora bisognerà fare qualcosa anche per rendere più docile il motore: "Il telaio è molto importante, ma lo è altrettanto il motore. La Ducati ha fatto un grosso sforzo per modificare il telaio ed ora deve fare lo stesso con il motore. Sicuramente ha molta potenza, ma devono cercare di renderlo meno aggressivo per evitare che possa creare problemi al telaio".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie