Redding ancora incerto sul suo futuro in Ducati

Redding ancora incerto sul suo futuro in Ducati

"Non abbiamo ancora ricevuto alcuna offerta per l'anno prossimo" ha detto il suo manager

Nell'ambiente della MotoGp è dato come certo membro del futuro junior team Ducati, ma a quanto pare Scott Redding è tutt'altro che certo del suo approdo nella classe regina nel 2013. A confermarlo è stato il suo manager, Michael Bartholemy, che ha spiegato che dopo il test molto positivo con la Desmosedici GP12 effettuato al Mugello, non ha più avuto alcun tipo di contatto con la Casa di Borgo Panigale e che quindi al momento è ancora tutto decisamente in sospeso. "Il test è stato un grande successo per Scott, perchè ha dimostrato di poter essere competitivo su una MotoGp. Ma stiamo ancora aspettando notizie dalla Ducati. Abbiamo visto quello che ci possono offrire e saremmo molto interessati a lavorare con loro nel 2013, ma al momento non non abbiamo ricevuto alcuna proposta per l'anno prossimo" ha detto Bartholemy a MotorCycleNews. "Dopo il test ho mandato una mail a diverse persone del management della Ducati, ringraziandoli per l'opportunità che hanno dato a Scott e dicendogli che ci sarebbe piaciuto approfondire i discorsi sul futuro, ma ad oggi non ho ancora ricevuto una risposta" ha proseguito. La speranza quindi è di avere un nuovo contatto ad Indianapolis: "Al momento, dunque, non sono sicuro di quello che potrà esserci tra Scott e la Ducati, quindi spero di poter ottenere qualche informazione sulla situazione questo fine settimana ad Indianapolis".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie