Valentino: "Dobbiamo migliorare sul passo"

Dopo una quindicina di giri la sua Yamaha inizia a muoversi troppo, ma è Rossi è soddisfatto

Valentino:
Le Honda sembrano essere un passettino avanti rispetto a lui, soprattutto sul passo di gara, ma Valentino Rossi è parso piuttosto soddisfatto della prima giornata di prove del Gp di Germania. Il "Dottore" ha chiuso a 365 millesimi dalla vetta, ma non ha avuto problemi ad ammettere che oggi pomeriggio sono state fatte delle modifiche poco azzeccate alla sua Yamaha, che lo hanno un po' rallentato. Urge quindi qualche modifica per migliorare il setting della sua M1, in modo che possa risparmiare maggiormente le gomme morbide alla distanza o che renda utilizzabili quelle più dure. "Sono piuttosto contento della giornata di oggi, perchè siamo lì: sono abbastanza veloce sul giro secco e anche il passo non è male. Però le cose sono andate meglio stamattina, che oggi pomeriggio. La pista era difficile nonostante un innalzamento della temperatura e facciamo comunque fatica ad usare la gomma dura, ma la gomma morbida si muovo tanto e con questa diventa difficile controllare la moto giro dopo giro. Abbiamo fatto delle modifiche, ma non mi sono piaciute, quindi siamo tornato indietro. Dopo qualche giro però la moto inizia a muoversi troppo, quindi dobbiamo cercare di migliorare il passo. Credo che siano almeno tre o quattro i piloti che hanno tutto per lottare per la vittoria, ma molto dipenderà anche dalla temperatura" ha detto Valentino ai microfoni di Italia1. L'obiettivo ovviamente è quello di provare ad avvicinarsi ancora alle Honda: "Dobbiamo migliorare soprattutto il T2 ed il T4, perchè dobbiamo cercare di stare il più vicino possibile alle Honda. Quello che mi preoccupa però non è tanto la velocità pura che hanno le Honda, quanto il fatto che loro sembrano avere un passo migliore con il passare dei giri. Quindi dobbiamo migliorare il nostro ritmo quando la gomma inizia ad avere una quindicina di giri". Infine, sulle tante cadute viste oggi, ha aggiunto: "Il setting che abbiamo trovato nei test di Aragon va bene anche qui. Sono lì attaccato, ma ogni pista ha i suoi punti critici e qui ci sono state tante cadute nella curva in discesa, quindi bisognerà stare attenti a non commettere errori, ma allo stesso tempo di essere veloci".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie