Spies vuole allungare il periodo positivo della Yamaha

Spies vuole allungare il periodo positivo della Yamaha

Il pilota americano è molto carico in vista della doppia trasferta Sachsenring-Laguna Seca

Le magnifiche vittorie di Ben Spies al TT di Assen e di Jorge Lorenzo al Mugello sono ancora fresche nella memoria, ed è con grande ottimismo e voglia di ripetersi che i portacolori dello Yamaha Factory Racing si dirigono in Germania. Il pilota americano ha un conto in sospeso con il Gp di Germania: l’anno scorso, infatti, alla sua prima apparizione sul tracciato del Sachsenring, aveva dovuto interrompere il suo giro veloce in qualifica a causa di un incidente in pista, con la conseguente partenza dalla 13esima posizione in griglia. Nonostante il via dalle retrovie, l’allora rookie si era riscattato in gara con la conquista dell’ottava piazza e con il quinto miglior tempo sul giro in gara. "Sono davvero impaziente di correre le prossime due gare. Penso che il risultato dell’anno scorso al Sachsenring non mi renda merito, poiché un incidente nel corso delle prove mi aveva impedito di partire davanti" ha detto Texas Terror. "In questo momento i risultati dimostrano il periodo positivo della squadra e della moto: farò del mio meglio in Germania, per poi partire per gli Stati Uniti con il morale al massimo per la mia gara di casa. Là useremo di nuovo i colori rosso e bianco…".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero