Lorenzo ha lottato con un avambraccio indolenzito

Lorenzo ha lottato con un avambraccio indolenzito

Questo da ancora più peso ad un secondo posto fondamentale per il campionato

Dopo quella di due settimane fa al Mugello, oggi al Sachsenring Jorge Lorenzo è riuscito a piazzare un'altra "spallata" morale a Casey Stoner, soffiandogli il secondo posto proprio all'ultima curva con una manovra d'alta scuola. Un sorpasso importantissimo in ottica iridata, reso ancora più memorabile dal fatto che il pilota della Yamaha stava lottando anche con un fastidio all'avambraccio destro. Questa è una gara che quindi il campione del mondo in carica considera quasi come una vittoria... "Oggi non credo di aver fatto una gara fantastica, credo di aver fatto un vero miracolo. Da metà gara in avanti ho iniziato ad accusare un forte dolore all'avambraccio destro, che era praticamente "morto". Dunque, non so dove ho trovato la forza per lottare fino alla fine. Casey alla penultima curva ha staccato troppo forte ed ha chiuso la porta, questo mi ha permesso di avere una maggiore velocità di percorrenza e di sorpassarlo all'ultima curva. Questo è un secondo posto molto importante per il campionato" ha spiegato Jorge.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag cinéma, india