De Puniet vola in Giappone per provare la Suzuki

De Puniet vola in Giappone per provare la Suzuki

Il francese avrà una prima presa di contatto a Motegi in vista dei test IRTA di Barcellona

La gara di casa, a Le Mans, non è andata come avrebbe sperato Randy De Puniet: il portacolori del Team Aspar si è infatti steso nei primi giri con la sua ART-Aprilia CRT, finendo per essere costretto al ritiro. Per il pilota francese però ci sarà subito una sorta di "premio di consolazione": una volta lasciato il tracciato transalpino, Randy è infatti partito alla volta del Giappone, dove è atteso dalla Suzuki per iniziare a prendere confidenza con la nuova 1000 della Casa di Hamamatsu, con la quale girerà anche nel lunedì successivo al Gp di Barcellona nell'ambito dei test IRTA. "Domani andrò a Motegi per testare la Suzuki e sarà la maniera perfetta per dimenticare la gara di oggi ed essere pronto mentalmente per il Mugello" ha detto ieri Randy subito dopo la gara ai microfoni di MotoGp.com. Quando poi è stato incalzato sul programma che lo attende nei prossimi giorni, De Puniet non ha voluto dare troppi dettagli, ma questo è sicuramente un altro passo importante in vista dell'annuncio ufficiale del ritorno della Suzuki in MotoGp nel 2014, che ormai sembra essere davvero cosa fatta.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Randy de Puniet
Articolo di tipo Ultime notizie