Prove di elettronica e ciclistica per la Ducati a Jerez

Prove di elettronica e ciclistica per la Ducati a Jerez

Nella seconda giornata di test Iannone e Pirro hanno svolto lavori differenziati sulla GP13

Proseguono senza particolari problemi i test della Ducati a Jerez de la Frontera: anche nella seconda giornata sono scesi in pista Andrea Iannone ed il collaudatore Michele Pirro, completando in tutto oltre un centinaio di giri del tracciato spagnolo. L'ex pilota del Team Gresini ha lavorato soprattutto alla valutazione di alcune soluzioni di ciclistica per la Desmosedici GP13, mentre il collega di Vasto si è concentrato su alcune novità di elettronica. Tutti accorgimenti provati in vista dei test che si svolgeranno in Malesia tra una decina di giorni, quando oltre ai due italiani scenderanno in pista anche gli altri tre titolari, Nicky Hayden, Andrea Dovizioso e Ben Spies, con l'obiettivo dichiarato di provare a ridurre i 2" di distacco rimediati la scorsa settimana in Malesia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Michele Pirro , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie