Primi giri con la nuova Honda 1000 per Stoner

Primi giri con la nuova Honda 1000 per Stoner

L'australiano ha completato una cinquantina di giri a Jerez, rimanendo colpito positivamente

Ieri Casey Stoner ha avuto la sua prima presa di contatto con la nuova moto 1000 di casa Honda. Il pilota australiano è sceso in pista a Jerez de la Frontera, dove se non fosse stato vittima dell'infortunio avrebbe dovuto essere anche Dani Pedrosa, che in questa occasione è stato sostituito dal collaudatore Shinichi Ito. L'australiano ha messo insieme 50 giri tra mattina e pomeriggio, utilizzando sia le gomme Bridgestone attuali, che quelle sperimentali che verranno utilizzate nella prossima stagione. Questa prima giornata di test ha dato riscontri positivi circa il nuovo prototipo di sviluppo: la nuova moto si basa sull’attuale RC212V e nasce dall’esperienza maturata nell’ultima fase di sviluppo delle 800. Essendo assente Pedrosa, è probabile che Stoner possa scendere in pista anche oggi, ma la cosa non è assolutamente certa. Questo perchè le squadre hanno a disposizione otto giornate di prove al di fuori dei test collettivi per sviluppare le moto basate sui nuovi regolamenti. Dunque, la casa Giapponese vuole gestire al meglio i sette giorni rimasti. "Tutto è andato molto bene, è stato un test molto positivo. È bello tornare a guidare una mille e sentire la potenza del motore. Mi sono divertito molto e sono contento perché tutto quello che abbiamo provato ha funzionato bene. Mi dispiace tantissimo che Dani non sia qui e non abbia potuto provare la moto, perché le sue impressioni sono importanti per lo sviluppo. Spero che la HRC possa avere il suo riscontro quanto prima perché abbiamo bisogno del maggior numero di dati per essere pronti per la prossima stagione" ha commentato Stoner a fine giornata. "Oggi non ci siamo concentrati su un aspetto in particolare, abbiamo girato per cercare di capire come funziona la nuova moto, come si comporta in frenata e cose del genere, tenendo in mente anche le problematiche che abbiamo quest’anno con la RC212V. La stabilità sul davanti in ingresso curva sembra molto buona, la frenata più stabile. Ero curioso di capire come sarebbe stata l’erogazione della potenza, ed è molto dolce, quindi nessun problema. Non abbiamo fatto grossi cambiamenti alla messa a punto rispetto all’assetto della 800 e il feeling è molto simile, quindi sono molto soddisfatto" ha concluso. "E’ stata una buona giornata di test, la moto ha lavorato bene come speravamo e non si sono verificati particolari problemi. Certo, questo è soltanto il primo giorno e dobbiamo migliorare diversi aspetti, ma abbiamo provato molte cose e tutto è andato bene. Casey è contento del motore più potente e della guidabilità e continueremo a lavorare anche sulla ciclistica. Purtroppo Dani non è qui e sarebbe stato meglio avere il riscontro di entrambi i piloti. In ogni caso i commenti di Casey sono stati simili a quelli ricevuti dai collaudatori e questo è positivo. Speriamo di avere presto anche le impressioni di Dani per continuare a lavorare allo sviluppo della moto" ha aggiunto Shuei Nakamoto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning