Lorenzo: "Stoner qui è di un altro pianeta"

Lo spagnolo ammette la superiorità di Casey, ma è contento del suo secondo tempo

Lorenzo:
Anche se Casey Stoner sembra davvero inarrivabile tra le velocissime pieghe di Phillip Island, Jorge Lorenzo è parso piuttosto soddisfatto al termine delle qualifiche del Gp d'Australia: il leader del Mondiale è infatti riuscito ad ottenere il secondo tempo, mettendo ben quattro decimi tra la sua Yamaha ed il rivale Dani Pedrosa. Un risultato importante, perchè se domani arriverà davanti al connazionale, molto probabilmente festeggerà il suo secondo titolo iridato in MotoGp. Per prima cosa però il maiorchino si è voluto complimentare con Stoner: "Casey è veramente di un altro pianeta su questa pista: scivola tanto, ma è sempre con il gas spalancato e lo fa con una certa naturalezza, quindi sarà veramente difficile batterlo, anche se ci siamo avvicinati. In qualifica credo di aver fatto un buonissimo giro con la gomma morbida". Poi ha sottolineato la sua soddisfazione: "La seconda posizione è buona in vista domani, perchè sarebbe importante riuscire a stare alla ruota di Casey nelle prime curve e provare ad andargli dietro. Voglio dire anche grazie ai ragazzi del team, che hanno lavorato duramente per migliorare la moto rispetto a ieri".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie