Phillip Island, Libere 1: Stoner torna grande in casa

Phillip Island, Libere 1: Stoner torna grande in casa

In Australia, pur essendo acciaccato alla caviglia, Casey stacca subito tutti di 1"

La caviglia malandata sarà stata anche un handicap sulle altre piste, ma a Phillip Island non può bastare questo per fermare Casey Stoner: troppo stretto il legame che lega il due volte campione del mondo al tracciato di casa per impedire che si mettesse davanti a tutti fin dalla prima sessione di prove libere del Gp d'Australia. Il pilota della Honda si è ripresentato in pista in versione "Canguro Mannaro", riuscendo a piazzare una raffica di giri veloci che si è conclusa con un 1'30"374 grazie al quale ha distanziato di ben nove decimi Jorge Lorenzo, con il leader della classifica iridata che è stato l'unico a rimanere al di sotto del secondo di distacco. Guardando in casa sua, però, anche il portacolori della Yamaha può essere soddisfatto, essendo riuscito a mettere quasi tre decimi tra sé ed il rivale Dani Pedrosa: una sitazione di classifica come questa, infatti, gli consentirebbe di chiudere i giochi in anticipo nella gara di domenica. Oltre il secondo e mezzo di distacco tutti gli altri, a partire da Andrea Dovizioso, che completa la top ten con Alvaro Bautista. Per quanto riguarda le Ducati, la migliore delle Desmosedici è quella di Nicky Hayden, accreditata del settimo tempo a poco meno di 2", mentre Valentino Rossi è un paio di posizioni più indietro a 2"2. Da segnalare la grande performance di Randy De Puniet, decimo assoluto con la ART-Aprilia CRT, distanziato di meno di 3" da Stoner. L'unica caduta del turno invece ha avuto per protagonista Michele Pirro al tornantino Honda.

MotoGp - Phillip Island - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie