Phillip Island, Libere 1: Lorenzo subito in grande forma

Phillip Island, Libere 1: Lorenzo subito in grande forma

Lo spagnolo della Yamaha precede di poco Marquez. Più staccati gli altri capitanati da Bautista

Ieri Jorge Lorenzo è stato abbastanza chiaro: il suo obiettivo per questo finale di stagione è cercare di provare a vincere tutte le gare che mancano all'appello e quindi ha subito iniziato alla grande il weekend del Gp d'Australia, dettando il passo nella prima sessione di prove libere. Il pilota della Yamaha è arrivato vicino a sfondare il muro dell'1'29", fermando il cronometro su un tempo di 1'29"167, grazie al quale ha preceduto di appena 88 millesimi la Honda del leader del Mondiale Marc Marquez, che quindi a sua volta non è arrivato troppo lontano dal primato realizzato da Casey Stoner (quest'anno però è stato realizzato un nuovo asfalto). A sorpresa in terza posizione troviamo la RC213V di Alvaro Bautista, che però ha chiuso distanziata di 664 millesimi dalla vetta della classifica, precedendo l'altra Honda di Dani Pedrosa e la Yamaha di Valentino Rossi, che ha iniziato il weekend di Phillip Island pagando quasi nove decimi sul compagno di squadra. Seguono poi le altre due Yamaha di Cal Crutchlow e Bradley Smith, mentre per trovare la prima delle Ducati bisogna scorrere la classifica fino all'ottava posizione, occupata da Nicky Hayden che però è distanziato di circa 1"5, tallonato dalla prima delle CRT, che è la ART-Aprilia di Randy De Puniet. Non è stato facile il ritorno in pista di Stefan Bradl, reduce dalla frattura di una caviglia rimediata in Malesia: il tedesco della Honda LCR ha completato 11 tornate, chiudendo però solo con il 20esimo riferimento. Da segnalare, infine, la caduta senza consenguenze del ducatista Yonny Hernandez.

MotoGp - Phillip Island - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie