Crutchlow debilitato da febbre e bronchite

Crutchlow debilitato da febbre e bronchite

Nonostante tutto il britannico della Yamaha Tech 3 oggi ha chiuso con il quarto tempo

Cal Crutchlow oggi ha dimostrato ancora una volta di essere un guerriero. Nonostante le basse temperature, il vento ed una pista impegnativa da affrontare, il britannico della Yamaha Tech 3 è sceso in pista pur dovendo fare i conti con una forma influenzale che lo ha debilitato con febbre e bronchite. Ma lo ha fatto anche molto bene, chiudendo con il quarto tempo, davanti al compagno di squadra Andrea Dovizioso. A fine giornata, infatti, Cal ha parlato soprattutto delle sue condizioni fisiche: "Per come ero messo ieri, non c’è male. Sono contento di questo quarto tempo perchè ieri avevo la febbre alta e, soprattutto, una bronchite debilitante che mi ha creato problemi a respirare normalmente. Per fortuna oggi è andata meglio, sono riuscito a concentrarmi, anche se qui per andar forte bisogna stare benissimo dal punto di vista fisico perchè Phillip Island è un tracciato molto esigente e senza pause tra una curva e l’altra". "A dir la verità non sono ancora al 100 % sia fisicamente che con la messa a punto della moto: non riesco a dare il massimo e spero che l’aiuto della Clinica Mobile mi tornerà utile in vista di domani. Parlando della messa a punto, perdo tanto negli ultimi due settori" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie