Bautista: "Speriamo di tornare sui livelli di Motegi"

Lo spagnolo è ottimista perchè il tracciato di Phillip Island gli piace molto

Bautista:
Penultimo appuntamento della stagione in Australia sul circuito più affascinante di tutto il calendario della Motogp. Sulla pista dove lo scorso anno Marco Simoncelli conquistò il suo secondo posto in MotoGp, il Team San Carlo Honda Gresini vorrebbe onorare nel migliore dei modi quel fantastico risultato con Alvaro Bautista e Michele Pirro. Il pilota spagnolo, che a Sepang ha conquistato un importante sesto posto, ai fini della classifica iridata, spera di risolvere o migliorare, sul tracciato australiano, i suoi problemi di saltellamento che ancora lo infastidiscono nelle staccate e non gli consentono di spingere in ingresso curva come vorrebbe. Il lavoro del Team si concentrerà pertanto fino dalle prime battute in questa direzione per consentire ad Alvaro di essere competitivo su una pista che gli piace e dove ha conquistato il suo titolo iridato in 125. La pista australiana è particolarmente gradita anche a Michele Pirro che nel corso del warm up di Sepang, sull’asciutto, aveva trovato sensibilmente migliorata la sua CRT al punto di sentirsi in grado di andare all’attacco del primo posto di categoria e che spera di ritrovare a Phillip Island questa piacevole confidenza con la sua moto. Alvaro Bautista: "Il risultato della Malesia è stato positivo e ci dà fiducia per il futuro, anche se siamo coscenti che dobbiamo continuare a lavorare con lo stesso entusiasmo per poter migliorarci ancora. Phillip Island è una pista che mi piace molto, è bellissima ed ho di lei un bel ricordo perché su quel circuito ho conquistato il titolo iridato della 125. Naturalmente dobbiamo lavorare per trovare un buon setting perché è una pista sulla quale la velocità è molto alta e serve una moto molto stabile per le curve presenti. Continuiamo seguendo la direzione che abbiamo intrapreso e speriamo di poter tornare ad essere competitivi come a Motegi". Michele Pirro: "Il risultato di Sepang mi ha soddisfatto parzialmente perché avrei perferito poter disputare la gara con pista sciutta visto la fiducia e la confidenza che avevo trovato con la moto nel corso del warm up. Peccato ed a questo punto confido nel bel tempo di Phillip Island anche se le temperature saranno quasi invernali. A me il circuito australiano piace molto e quindi se la moto mi trasmetterà le stesse sensazioni positive che ho provato domenica mattina, in Malesia, sono convinto di poter disputare una bella gara. Ci sono rimaste due gare e mi piacerebbe moltissimo portare, prima della fine della stagione, la nostra CRT sul podio perché sarei veramente orgoglioso di riuscirci".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista , Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie