Rossi: "Se non arrivano risultati neanche nel 2012..."

Valentino continua a credere nella Ducati, ma sa che un'altra annata no avrebbe delle conseguenze

Rossi:
La vittoria gli manca ormai da circa un anno e sta vivendo senza dubbio la peggior stagione della sua carriera, ma Valentino Rossi continua a dare fiducia alla Ducati. Parlando con i giornalisti alla vigilia del weekend di Phillip Island, si è detto convinto del fatto che il passaggio alle 1000 dell'anno prossimo potrà favorire il suo rapporto difficile con la Rossa. "Ho ancora un anno di contratto con la Ducati, non sono uno di quelli che si arrende così presto e c'è ancora tempo per migliorare" ha spiegato il "Dottore", che però non è disposto ad aspettare in eterno per trovare la competitività con la Desmosedici: "Abbiamo ancora qualcosa da far vedere e poi se l'anno prossimo i risultati non dovessero arrivare, beh allora sarà il caso di prendere delle decisioni". Rimanendo con i piedi ben piantati per terra, il pesarese non pensa di poter ambire ad una vittoria da qui a fine stagione. Tuttavia attende con ansia le gare di Sepang e Valencia, per valutare i progressi fatti dalla sua moto nell'arco di questa stagione. "Non credo che si possa vincere da qui a fine stagione, ma sicuramente potranno arrivare indicazioni importanti soprattutto a Sepang e a Valencia, dove avevamo già provato in inverno: lì potremo vedere se e quali sono stati i progressi di quest'anno" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie