Pedrosa operato al braccio per due ore a Madrid

Pedrosa operato al braccio per due ore a Madrid

L'intervento eseguito dal dottor Villamor è perfettamente riuscito: non potrà salire in moto per quattro settimane

Dani Pedrosa è uscito dalla sala operatoria: questa mattina il pilota della Honda HRC in MotoGP è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per risolvere la sindrome compartimentale al braccio destro che lo ha costretto a fermarsi dopo il Gp del Qatar disputato domenica a Losail.

L'operazione eseguita dal professor Angelo Villamor, l'ortopedico che è primario a Madrid nell'ospedale iQtra Avanzada, è durata due ore ed è perfettamente riuscita. Dani sarà dimesso nelle prossime ore, ma i tempi di recupero non saranno brevi visto che si parla da quattro a sei settimane.

Lo spagnolo si dovrà sottoporre a un programma di fisioterapia personalizzato, mentre Villamor seguirà il decorso post operatorio.

"L'intervento è stato complicato  - ha ammesso Villamor - per ottenere un buon risultato abbiamo utilizzato una tecnica microchirurgica con una lente microscopica. L'operazione è stata fatta in anestesia locale: abbiamo esaminato la fascia muscolare che era ipertrofica: è stata sezionata e rimossa dall'avanbraccio. L'aumento di volume nella fascia inelastica determinava l'aumento della pressione, causando un dolore intenso all'avambraccio di Daniel. Seguirò il decorso perché Pedrosa possa tornare in sella alla Honda in perfetta forma".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie