Pedrosa duro: "Io i problemi li taglierei alla radice"

A Dani non va giù l'infortunio di Le Mans: "Mi hanno gettato il campionato nell'immondizia"

Pedrosa duro:
Dopo giorni di silenzio e dopo l'annuncio ufficiale della sua assenza a Silverstone, finalmente oggi Dani Pedrosa è tornato a parlare, rilasciando un'intervista al sito ufficiale della MotoGp, nella quale ha parlato del suo infortunio, ma anche delle prospettive future per questa stagione. Il pilota della Honda ha spiegato quanto sia stato difficile per lui dover rinunciare alla gara di casa per la prima volta nella sua carriera: "Questi giorni sono stati un po' tristi, non poter correre è stata una pena, perchè è la prima volta che mi perdo il Gp di casa. D'altra parte sono felice per tutti i messaggi di supporto che mi sono giunti. Apprezzo e ringrazio". Vista l'assenza forzata anche a Silverstone, lo spagnolo ormai si considera tagliato fuori dalla corsa al titolo 2011 della MotoGp: "Era una stagione davvero importante perché avevo grandi motivazioni per lottare per il campionato fino in fondo. Stavo bene, sia fisicamente sia con la moto, e stavo facendo buoni risultati. Quello che mi è successo purtroppo però è fuori dal mio controllo, ma rimane il fatto che ho perso molti punti e di fatto, il Campionato. Molti mi hanno aiutato, ho ricevuto chiamate da Repsol e HRC che mi hanno permesso di guardare al futuro con positività". Questo anche perchè il suo ritorno in pista ad Assen comunque è tutt'altro che scontato. Anzi, al momento Dani preferisce non fare tabelle di marcia: "Per adesso recupero, non si tratta della riabilitazione più rapida che ho avuto, ma ragioniamo settimana dopo settimana con l'obiettivo di tornare in moto al più presto. Non possiamo darci una data, dobbiamo vedere come risponde il corpo". La sorpresa è che nel finale dell'intervista "Camomillo" prende una posizione molto dura nei confronti delle decisioni della Direzione Gara, quindi di fatto anche nei confronti di Marco Simoncelli, che ha causato l'incidente che lo ha portato ad infortunarsi. "Avrei agito in maniera differente" ha spiegato Dani. "Io i problemi li taglierei alla radice, cosa che risparmierebbe molte discussioni. Nel mio caso mi hanno buttato il campionato nell'immondizia: è chiaro che non si è trattato di un episodio intenzionale, ma rimane il motivo per cui sono in questa situazione, ed è lo stesso per cui Julian Simon è all'ospedale. Credo che la politica dovrebbe essere diversa, ma io non posso modificare nulla”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag le mans, piloti