Paul Bird rivela piani ambiziosi per il 2015

Paul Bird rivela piani ambiziosi per il 2015

Il team manager britannico sta parlando con Yamaha e Ducati per ottenere due moto

L'arrivo delle Production Racer sulla scena della MotoGp sembra aver reso più ambiziosi i piani della Paul Bird Motorsport in vista della stagione 2015. La squadra britannica sembrava intenzionata a proseguire con due delle sue PBM CRT motorizzate Aprilia nel 2014, ovvero con la stessa moto con cui sta correndo Michael Laverty quest'anno, ma le cose potrebbero cambiare tra due anni. Bird ha infatti rivelato di aver intavolato qualche contatto con la Yamaha e con la Ducati per capire se c'è modo di ottenere delle MotoGp vere e proprie da dotare magari del pacchetto completo dell'elettronica Marelli, potendo così contare su un serbatoio da 24 litri e su 12 propulsori a disposizione per completare il campionato. "Stiamo organizzando i nostri piani guardando al lungo termine. Vogliamo approntare un piano quadriennale a partire dal 2015 e ne stiamo valutando diverse possibilità. Abbiamo già parlato con la Yamaha e con la Ducati e da parte loro sembra esserci interesse. Ora dobbiamo continuare a lavorarci e sperare intanto di fare un passo avanti nel 2014" ha detto a MotorCycleNews.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie