Nuovo asfalto in arrivo ad Indianapolis

Nuovo asfalto in arrivo ad Indianapolis

I lavori cominceranno a giugno e comprenderanno l'area tra la curva 5 e la curva 16

Negli Stati Uniti sembra esserci sempre più attenzione nei confronti della MotoGp. Dopo l'annuncio dell'accordo raggiunto tra la Dorna e la proprietà del nuovo autodromo di Austin per ospitare il Motomondiale a partire dal 2013, anche ad Indianapolis hanno ufficializzato l'intenzione di effettuare dei lavori per migliorare il circuito. Nel mese di giugno verrà infatti ripavimentata un'area di ben 2,4 chilometri dell'infield del catino dell'Indiana, cioè tutta quella parte compresa tra la curva 5 e la 16. Del resto, quest'area non era mai stata riasfaltata dal momento della sua creazione, avvenuta nel 2000 per l'arrivo della Formula 1. Non a caso, i lavori, che termineranno con ampio anticipo rispetto alla gara di fine agosto, non toccheranno invece le curve comprese tra la 1 e la 4, realizzate appena tre anni fa, proprio per venire incontro alle esigenze della MotoGp. "Questo lavoro è un esempio di come l'Indianapolis Motor Speedway voglia presentarsi ai piloti come uno dei migliori al mondo" ha dichiarato Mel Harder, vice presidente senior dell'impianto. "Abbiamo avuto un lungo e duro inverno quest’anno, e ciò non ha fatto altro che aumentare le buche e le crepe in questa sezione ormai datata della pista". "Abbiamo deciso di intraprendere questo progetto grazie anche ai feedback rilasciati direttamente dai piloti subito dopo il Gp dello scorso anno. La nuova superficie offrirà gare sicuramente più emozionanti sia per i piloti che per i nostri fedeli fan" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag piloti