Hayden spinge per portare la Ducati ai test di Austin

Hayden spinge per portare la Ducati ai test di Austin

"Per ora è no, ma la porta non è completamente chiusa" ha detto. Potrebbe esserci anche la Honda LCR

La Yamaha ha già confermato che parteciperà ai test che la Honda aveva fissato nei giorni compresi tra il 12 ed il 14 marzo ad Austin, in Texas, dove la MotoGp farà tappa per la prima volta in aprile, mentre la Ducati resta ancora in forte dubbio. A fare il punto della situazione ci ha pensato Nicky Hayden, che si è detto favorevole all'idea di andare a provare il nuovo tracciato che entrerà a far parte del calendario, facendo capire che però in questo momento l'intenzione della truppa di Borgo Panigale sarebbe quella di rinunciare. "Al momento è un no, ma la porta non è completamente chiusa" ha detto "Kentucky Kid". "Potrebbero ripensarci questa settimana e renderlo possibile, quindi diciamo che c'è una piccola chance e che io vioglio essere ottimista per questa". Secondo l'americano, infatti sarebbe un errore non prendere confidenza con questo nuovo circuito: "Se non parteciperemo ai test e partiremo nel venerdì del weekend di gara senza un'idea di base per il set-up, i rapporti delle marce o una minima conoscenza di base della pista, non avremmo la minima chance di giocarcela con Honda e Yamaha". Anche perchè non è escluso che ai test possano presenziare anche le squadre satellite della Honda, almeno il team LCR: "Sono i benvenuti se hanno il budget per farlo. Forse verrà Cecchinello, non Gresini, ma devono ancora decidere" ha detto Shuei Nakamoto, vice-presidente della HRC.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Nicky Hayden
Articolo di tipo Ultime notizie