Canepa e Iodaracing negano l'accordo per il 2014

Canepa e Iodaracing negano l'accordo per il 2014

Il team di Sacchi potrebbe puntare su Corti, mentre Niccolò pensa soprattutto al Mondiale Superbike

E' diventata quasi un giallo la vicenda legata alla presenza di Niccolò Canepa nella entry list della MotoGp 2014. Il nome del pilota ligure, vice-campione della Coppa del Mondo Superstock 1000 nel 2013 con la Ducati del Team Barni, era stato accostato a quello della Iodaracing, ma sia il diretto interessato che la squadra di Giampiero Sacchi hanno confermato l'esistenza di una trattativa, che però si è chiusa senza esito. Per la Iodaracing, che a breve dovrebbe annunciato il suo passaggio alle ART-Aprilia nel 2014, molto probabilmente con a disposizione il pacchetto più evoluto che era stato inzialmente offerto al Team Aspar, la soluzione più probabile appare quella dell'ingaggio di Claudio Corti, come si era già vociferato nel weekend di Valencia. Il futuro di Canepa invece sarà molto probabilmente nel Mondiale Superbike. Niccolò potrebbe approdare al Team Althea, che l'anno prossimo dovrebbe tornare a schierare una Ducati dopo una stagione con Aprilia. Non bisogna dimenticare, infatti, che l'italiano è un collaudatore della Casa di Borgo Panigale.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Niccolo Canepa
Articolo di tipo Ultime notizie