Valentino crede ad una rimonta come in Qatar

Valentino crede ad una rimonta come in Qatar

A livello di passo forse manca qualcosa su Lorenzo e Pedrosa, ma gli altri sono alla sua portata

Chi fa da se fa per tre. Oggi Valentino Rossi deve aver proprio pensato che chi si è inventato questo detto non avrebbe potuto dire più cavolate. Il "Dottore" ha infatti cercato di migliorare da solo il suo riferimento in Q2, mentre buona parte del gruppo sfruttava le scie per trovare un posto migliore sulla griglia di domani. Il risultato: il pilota della Yamaha domani scatterà settimo nel Gp d'Italia, al Mugello. "Ho migliorato e fatto il mio giro da solo. Gli altri usato tutti le scie e sono stati più furbi. Sono a un decimo e mezzo dalla seconda fila, ma sono solo settimo, perché con queste gomme faccio più fatica a forzare" ha spiegato il pesarese, ribadendo comunque anche le sue difficoltà con questo format di qualifiche. Valentino però sembra carico per domani, perchè ci ha tenuto a sottolineare che si tratta comunque della stessa posizione di partenza della gara di Losail, nella quale si piazzò secondo. E copiare quel risultato non sarebbe affatto male: "Parto come in Qatar, sarà un GP lungo, spero di recuperare e fare un risultato come la prima gara dell'anno, perchè basterebbe!". A livello di passo però forse gli manca ancora qualcosina per stare con Pedrosa e Lorenzo: "Voglio fare una bella gara per i tifosi italiani. Il passo c'è, anche se Lorenzo e Pedrosa vanno 2-3 decimi meglio".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie