Mugello, Libere 4: ecco la zampata di Pedrosa

Mugello, Libere  4: ecco la zampata di Pedrosa

Il leader del Mondiale porta la sua Honda davanti a Lorenzo. Rossi è quarto, Marquez fa ancora fatica

Dopo aver passato le prime tre sessioni del weekend ad inseguire, Dani Pedrosa si è messo nelle condizioni di diventare la "lepre" nel quarto ed ultimo turno di prove libere del Gp d'Italia al Mugello, quello di appena 30 minuti che precede le qualifiche. Lo spagnolo della Honda non è riuscito ad arrivare a migliorare il crono di stamani di Jorge Lorenzo, ma ha realizzato un 1'48"029 che gli è bastato proprio per inserirsi di 95 millesimi davanti alla Yamaha del maiorchino. Sfruttando la scia dell'attuale leader del Mondiale, anche Stefan Bradl è riuscito a sfoderare un ottimo giro con la sua Honda del Team LCR, che gli è valso il terzo tempo a poco più di tre decimi dalla vetta, precedendo un Valentino Rossi che sta lavorando in condizioni differenti rispetto alla M1 gemella di Lorenzo: il "Dottore" ha girato con una gomma dura all'anteriore, mentre lo spagnolo per ora preferisce proseguire con la morbida. La top five si completa poi con Cal Crutchlow, ma con il britannico della Yamaha Tech 3 la forbice si apre un bel po', visto che paga sette decimi, tallonato molto da vicino dai due acciaccati illustri Andrea Dovizioso e Marc Marquez, entrambi comunque apparsi in crescita in questo ultimo turno di libere (lo spagnolo comunque paga quasi 1"). La top ten poi si completa con la Honda di Alvaro Bautista, che è riuscito ad inserirsi di poco davanti alle due Ducati ufficiali di Nicky Hayden e Michele Pirro. La migliore delle CRT è stata invece la "solita" ART-Aprilia di Aleix Espargaro, che ha chiuso in 12esima piazza, alle spalle anche dell'infortunato Bradley Smith. Da segnalare anche la brutta caduta di cui si è reso protagonista Hiroshi Aoyama alla seconda dell'Arrabbiata. Il giapponese si è allontanato dalla sua FTR-Kawasaki zoppicando, quindi la sua presenza nella Q1 appare incerta.

Moto2 - Mugello - Libere 4

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie