Crutchlow: "Ottenuto il massimo risultato possibile"

Il pilota della Yamaha Tech 3 ha ammesso di essere stato anche fortunato per la caduta di Marquez

Crutchlow:
Prosegue il momento felice di Cal Crutchlow in MotoGp. Il pilota della Yamaha Tech 3 ha infilato il suo secondo podio consecutivo al Mugello, dimostrando di essere diventato ormai a tutti gli effetti uno dei big della top class. Nonostante tutto, a fine gare il britannico ha avuto anche la modestia di ammettere che il risultato di oggi non sarebbe stato possibile senza la caduta di Marc Marquez arrivata ad un paio di giri dal termine. "E' stato un weekend difficile, quindi sono molto soddisfatto di essere riuscito ad arrivare terzo. La gara è stata davvero dura e devo dire che sono stato un po' aiutato dall'errore di Marquez. Credo che non sarebbe stato possibile ottenere di più, ma è davvero fantastico salire sul podio qui al Mugello e contrastare un po' gli spagnoli. Inoltre questi sono punti importanti per la classifica del campionato" ha detto l'ex campione del mondo della Supersport. Ora la classifica iridata dice che lui ha già messo ben 71 punti in cascina, appena 6 meno di Marquez, ma ben 24 in più rispetto a Valentino Rossi. A chi gli ha fatto notare che forse meriterebbe una Yamaha ufficiale, Cal ha comunque risposto di essere soddisfatto della M1 di cui dispone. "Per il momento sono soddisfatto della mia moto, anche se entro breve la Yamaha dovrebbe consegnarmi qualche aggiornamento. In ogno caso disponiamo già di una moto che mi consente di lottare per il podio, quindi va più che bene". E qui va notata una cosa importante: negli ultimi due mesi non era mai stato tanto accomodante nei confronti della Casa di Iwata. Viene quasi il dubbio che per il futuro stia iniziando a bollere in pentola qualcosa per lui...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie