Casey Stoner: "Sono deluso perché potevo vincere"

L'australiano si scompone su una buca e non può evitare un dritto nella via di fuga, ma risale terzo

Casey Stoner:
Casey Stoner è deluso nonostante il terzo posto sul podio nel Gp del Giappone. Voleva vincere davanti ai nipponici e davanti allo stato maggiore della Honda. L'australiano, che è scattato dalla pole position con RC212V, è stato autore di un dritto mentre era saldamente al comando della gara nel corso del quarto giro... "Ho fatto una buona partenza - racconta Casey, abbastanza avvilito - nei primi giri tutto stava funzionando a meraviglia e sono riuscito a creare un po’ di margine. Durante il quarto giro allo scollinamento del rettilineo la moto ha preso una grande imbarcata dopo aver preso un avvallamento. Ho avuto una perdita di aderenza e quando la ruota davanti ha toccato l’asfalto ho rischiato di perdere la presa sul manubrio. Ho controllato la moto e quando mi sono attaccato ai freni non c’è stata alcuna reazione e allora ho tirato la leva una seconda volta e sono stato sbalzato in avanti. Devo dire che sono stato fortunato a non cadere". In sostanza nello sbacchettamento della Honda in rettilineo, le pastiglie dei freni si sarebbero allontanate dal disco, lasciando a Stoner la brutta sensazione di non frenare, per cui Casey ha dovuto agire una seconda volta sulla leva, quando era ormai troppo tardi per evitare un dritto nella via di fuga... "Questa uscita mi è costata lavittoria, sono deluso perché avevo la moto per stare davanti a tutti. Non vedo l’ora di andare a Phillip Island, nella gara di casa: difenderò la prima posizione in Campionato, ma voglio vincere altre gare, non mi accontento dei piazzamenti. E' per questo che oggi non sono soddisfatto!".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie