Valentino: "Dedico il podio a Marco Simoncelli!"

Rossi esalta la bella partenza e ringrazia Preziosi e la Ducati per il telaio nuovo che funziona

Valentino:
Il pugile suonato è arrivato solo a 4"4 da Jorge Lorenzo. Valentino Rossi può festeggiare davanti al suo pubblico un secondo posto che non era nei piani della Ducati. Rossi ha dedicato il posto d'onore a Marco Simoncelli... "Questo podio per me ha un significato particolare: devo ringraiare un sacco di persone che mi hanno sempre appoggiato. A cominciare da Uccio che sosteneva prima di venire qui a Misano che sarei salito sul podio, conquistando il secondo posto. Eppoi il risultato proprio su questa pista lo voglio dedicare a Marco Simoncelli, alla sua famiglia e ai ragazzi della Ducati perché sono stati due anni difficili...". Come è nato questo podio inaspettato? "Ogni gara ha la sua storia, ma qui a Misano ho avuto subito delle sensazioni positive. Già nei test eravamo riusciti ad andare piuttosto bene, facendo dei buoni tempi, ma quando si gira da soli è sempre difficile capire quanto si è migliorati. Nel week end siamo andati piuttosto bene e abbiamo portato un'altra modifica alla moto: mi sono trovato subito meglio sull'anteriore. Ho potuto ricominciare a guidare come era da tanto che non potevo fare". Il secondo posto non era previsto alla vigilia... "Ho fatto una partenza mostruosa! E poi ho visto che potevo starci in seconda posizione. Ero preoccupato per la seconda parte della corsa: temevo per la tenuta della gomma posteriore e invece sono riuscito a mantenere un buon ritmo. Nei primi giri mi sono dovuto difendere da Bradl, ma la mia Ducati era molto veloce nei tratti di maggiore velocità". Che gusto ha questo podio? "Per me ha un valore molto grande, specie in questo momento". E' merito del nuovo telaio? "E' innegabile che abbiamo fatto un grosso passo in avanti: già a Brno non siamo andati male, anche se il distacco dal primo era maggiore. Qui ho mantenuto a vista Lorenzo, segno che abbiamo mantenuto un buon passo per tutta la corsa". In virtù di questo risultato non c'è un po' di rimpianto per la decisione presa di lasciare la Ducati? "Ormai la scelta è stata fatta per cui non ha senso di parlare di rammarico. Posso dire che vorrei concludere la stagione al meglio: da qui alla fine vorrei essere più competitivo per vedere che il lavoro fatto sta dando dei risultati. Non importa se poi ad usufrirne saranno altri piloti...". La Ducati è parsa ben bilanciata in accelerazione... "Sì è così, ma ci manca ancora qualcosa sull'anteriore per puntare in alto. Questo risultato, comunque, è molto importante per me e per tutte le persone che lavorano con me e mi hanno sostenuto nei momenti difficili. Sono contento per Preziosi e per la squadra Ducati. Ci voleva proprio". Che valore ha questo risultato? "Questa è stata la mia migliore gara con la Ducati perché il secondo posto è arrivato sull'asciutto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie