Misano, Libere 1: big ai box per l'umido, svetta Petrucci

Misano, Libere 1: big ai box per l'umido, svetta Petrucci

Le condizioni poco indicative invitano alla prudenza e l'italiano si è regalato un grande esordio sulla Suter-BMW

Se è vero che il buon giorno di vede dal mattino, si potrebbe dire che l'avventura di Danilo Petrucci in sella alla Suter-BMW è iniziata davvero alla grande, visto che il pilota della Iodaracing ha ottenuto il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del weekend di Misano della MotoGp. Va detto però che la sessione è iniziata in condizioni di asfalto davvero critiche: troppo asciutto per le gomme rain e troppo umido per quelle slick. Un quadro che ha portato praticamente tutti i big a decidere di rimanere al caldo nei loro box, con solo Ben Spies e Nicky Hayden che hanno preso la via della pista nella parte centrale del turno. Del resto, il ducatista aveva anche bisogno di valutare le condizioni della sua mano destra, infortunata durante il weekend di Indianapolis. Non bisogna dimenticare, infatti, che "Kentucky Kid" ha saltato le ultime due gare e rientra proprio in riva all'Adriatico. Tuttavia, sia lui che il connazionale hanno effettuato pochi giri, chiudendo quinto e sesto ad oltre 5". Davanti a loro ci sono anche le altre CRT di Michele Pirro, James Ellison e David Salom. L'italiano è stato l'unico ad aver tenuto un passo vicino a quello di Petrucci, chiudendo staccato di poco più di un decimo. Tutto sommato positivo invece l'esordio dello spagnolo, che da questo weekend prende il posto di Ivan Silva sulla BQR-Kawasaki dell'Avintia Racing. Il gruppo dei piloti che hanno marcato dei tempi (appena 9) si completa poi con Yonny Hernandez, Mattia Pasini e Colin Edwards, ma i loro distacchi dalla vetta cominciano ad essere davvero abissali.

MotoGp - Misano - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Danilo Petrucci
Articolo di tipo Ultime notizie