Pirro: "Il potenziale della FTR-Honda è altissimo"

Oggi il pilota italiano ha portato al debutto la CRT del Team Gresini ad Imola

Pirro:
Alle 10:38 di questa mattina la CRT-FTR con motore Honda CBR1000R del Team San Carlo Honda Gresini è scesa in pista ad Imola per un intesnso e minuzioso “shakedown”. Una prima presa di contatto per verificare tutte le componenti tecniche ed una minuziosa messa a punto che proseguirà anche nelle giornate di domani e domenica in vista dei prossimi ed importanti test di Jerez del 23/24/25 marzo. Oggi la CRT del Team San Carlo Honda Gresini ha finalmente compiuto i primi passi dimostrando fin dalle prime battute un grande potenziale. L’attesa di Michele Pirro è stata ripagata e da oggi inizierà il lavoro più importante con la massima attenzione che merita un progetto ambizioso e completamente nuovo. "Finalmente sono riuscito a provare la mia CRT, la moto con la quale affronterò il mondiale MotoGP. E’ stato un vero e proprio shakedown nel corso del quale abbiamo cercato di verificare che tutto funzionasse nel migliore dei modi. Siamo anche riusciti a definire, pur effettuando pochi giri, dove e come intervenire nei due prossimi giorni che staremo sul circuito di Imola, ma soprattutto per i prossimi importantissimi test di Jerez" così ha parlato Michele Pirro a fine giornata. "Siamo coscienti che il lavoro da fare è tanto ma siamo estremamente fiduciosi. Il potenziale è altissimo quindi se faremo le giuste scelte potremo far bene. Pochi giri non sono sufficienti per fare dei proclami ma l’entusiasmo in tutti noi è grande e quindi questo clima ci aiuterà per il prosieguo di questa sfida" ha aggiunto il pilota italiano.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie